Una carrellata di prodotti del mondo Android, provenienti da una delle mostre più importanti del settore: CES 2108

Il CES è una fiera annuale organizzata dalla Consumer Technology Association. È uno dei più grandi saloni tecnologici al mondo con oltre 170.000 persone presenti. Le aziende grandi e piccole partecipano ogni anno alla fiera, mostrando le novità che hanno da offrire.

Quando si svolge?  da martedì 9 gennaio a venerdì 12 gennaio 2018.

Dove? Come ogni anno, il CES 2018 si tiene al Las Vegas Convention Center di Las Vegas, in Nevada.

Cosa possiamo aspettarci dal CES 2018?  Quest’anno sono presenti dispositivi provenienti da quasi ogni segmento del mondo tecnologico, inclusi droni , audio , IoT / casa intelligente , AR / VR ,  veicoli e altro ancora. Di solito non si vedono tanti smartphone a questa mostra, almeno rispetto a  quelle di MWC e IFA .

Ma vediamo quali sono le cose più interessanti di quest’anno.

Progetto Linda by Razor 

Immagina un mondo in cui il tuo smartphone possa essere inserito al posto del touchpad del tuo laptop. Perché sulla Terra avresti bisogno di questo? Man mano che i nostri smartphone diventano più potenti, sempre meno persone hanno bisogno di un computer più grande. Tuttavia, a volte una tastiera completa e uno schermo più grande possono essere utili, motivo per cui Razer sta cercando di unire i due dispositivi in ​​un unico prodotto.

In pratica si tratta di inserire un telefono Razer nell’area del trackpad di un telaio personalizzato Razer Blade Stealth per avviare automaticamente l’alimentazione del laptop. Ciò consente di fare tutto ciò che normalmente saresti in grado di fare sul tuo smartphone, ma con uno schermo più grande. La società dice che vuole che il telaio finale sia dotato di un display touchscreen a 1440p a 120 Hz, il che significa che sarete in grado di interagire con il vostro laptop proprio come un telefono.

Sensore Synaptics FS9500

Sapevamo già che i sensori di impronte digitali sotto il vetro sarebbero arrivati ​​nel 2018 , ma dare il via all’anno con il primo dispositivo dotato di un modulo sensore in-display funzionante, è stato un vero toccasana. Il telefono senza nome di Vivo uscirà un po ‘più tardi quest’anno, ma il sensore ID Clear Synaptics FS9500 è già disponibile per essere montato su una varietà di dispositivi con pannelli OLED nel prossimo futuro.

Il sensore ottico sottilissimo si trova tra il vetro dello schermo e il pannello OLED e “sbircia” attraverso i pixel per registrare la stampa. Per questo motivo non funziona su pannelli LCD retroilluminati, ma è di buon auspicio per i display OLED quasi senza cornice, che stanno diventando sempre più la norma.

SmartWatch Skagen

 

La fama di Skagen è rappresentata dai suoi orologi analogici di alta classe, e ora sta entrando nel gioco degli smartwatch.

La Skagen Falster è la società del primo SmartWatch touchscreen. È alimentato da Android Wear, presenta un display completamente rotondo e non sembra nemmeno  uno smartwatch, il che è molto importante per alcune persone. Il suo design minimalista e moderno fa sembrare un gioiello di alta gamma.

Mancano alcune funzionalità che altri dispositivi Android Wear portano sul tavolo – come un cardiofrequenzimetro, un GPS integrato e la connettività LTE – ma se stai cercando uno smartwatch di classe che non si distingua come un computer sul tuo polso, lo Skagen Falster potrebbe essere la cosa giusta per te.

Visore Mirage Solo Daydream VR Lenovo

Un altro primato al CES è il Daydream VR indipendente Lenovo Mirage Solo . Il visore completamente equipaggiato con Snapdragon 835 dispone di 4 GB di RAM, espansione microSD, controller Daydream, sette ore di autonomia della batteria e “sei gradi di libertà”, il tutto senza cavi o smartphone.

Mettendo più peso sulla fronte, con la sezione degli occhiali da sole appoggiata al viso tramite una cerniera sopra la fascia della testa, il Mirage Solo si sente già più a suo agio rispetto alla maggior parte dei visori VR più piccoli. Lenovo sta valutando provvisoriamente il prezzo a “meno di $ 400”, ma dovremo aspettare ancora un po’ per vedere il prezzo finale. Sarà in vendita nel 2 ° trimestre 2018.

 

Display intelligente JBL Link

Alcuni dei nuovi prodotti più interessanti usciti dal CES 2018, sono i nuovi  display intelligenti potenziati da  Google Assistant . Questi display sono i più grandi concorrenti di Amazon Echo Show .

Abbiamo già visto due display intelligenti di Lenovo , ma quello che ha entusiasmato di più, è stato il modello di JBL.

Pensa alla vista JBL Link come ad un Amazon Echo Show, ma con  una qualità audio migliore. È dotato di un display HD da 8 pollici (risoluzione 1.280 x 720), due altoparlanti frontali da 10 W, un radiatore passivo rivolto verso il retro per bassi più profondi, insieme al supporto per lo streaming audio HD a 24 bit. Ovviamente, include anche il supporto Chromecast integrato per la riproduzione multi-room.

I prezzi non sono ancora stati annunciati, ma JBL dice che ne potrai acquistare uno quest’estate.

ASUS ROG PG65 GAME-TV Android

ASUS ROG PG65 “Display per giochi di grande formato” (con Android TV)

Perché acquistare un costoso monitor da gioco quando puoi avere un  Android TV che risulta migliore rispetto alla maggior parte dei display da gioco? L’ASUS ROG PG65 è un 65 pollici TV 4K G-Sync Android con frequenze di aggiornamento 120 Hz, ultra-bassa latenza e un scheda NVIDIA. Supporta anche contenuti HDR con tecnologia Quantum Dot e luminosità di picco di 1.000 nits.

La vera innovazione qui  è quella di combinare una TV intelligente di grande formato con un monitor da gioco ad alte prestazioni. Il prezzo sarà senza dubbio alto quando sarà in vendita, ma considerando che non avrai bisogno di un monitor di gioco e di una TV intelligente, potrebbe sembrare ragionevole. L’unica differenza è che potrai giocare ai giochi PC e Shield sul tuo divano piuttosto che sulla tua scrivania.

Fonte: androidauthority