Hocoma Armeo, una macchina computerizzata aiuterà i pazienti a recuperare le funzionalità perse

Galloway Township (New Jersey) –  Clare McLaughlin si concentra mentre manovra un joystick in modo che il suo personaggio di gioco di volo imiti i suoi movimenti sullo schermo di un computer e raccolga monete d’oro per punti mentre elude le aquile e i falchi che potrebbero far deragliare il suo punteggio elevato.

Sebbene i punti mostrassero quanto stava facendo bene nel gioco, un diverso tipo di punti veniva analizzati dietro le quinte da un gruppo che valutava le capacità mobili e cognitive di McLaughlin. Tale scheda dei punteggi sarebbe stata utilizzata da esperti medici per valutare la sua riabilitazione del braccio, del polso e della mano.

La tecnologia in rapida evoluzione ha spinto la medicina, comprese le scienze della riabilitazione, a nuovi livelli di trattamento, dicono gli esperti.

L’Istituto di Bacharach per la riabilitazione ha rinnovato la sua terapia neurorecovery addestrando McLaughlin e altri terapeuti sulla nuova tecnologia di riabilitazione.

“Aiuta ad avere quella percezione di movimento nel modo in cui lo stanno eseguendo e a ottenere feedback immediatamente dallo schermo di fronte a noi”, ha detto McLaughlin, un terapista occupazionale. “Se vogliamo lavorare sul braccio e sul miglioramento, è una buona visione. Prima, ci mancava quel tipo di feedback. ”

Un gruppo di terapisti occupazionali ha svolto a turno un addestramento sul robot terapeutico automatizzato Hocoma Armeo in un recente pomeriggio. Si sono legati a quello che sembrava un braccio bionico e hanno testato i giochi del programma.

Jose Antonio Tovar Sandoval, specialista della formazione con il produttore Hocoma, ha detto che mentre i pazienti si divertono a giocare più di 20 giochi, i programmi robotici registreranno i progressi di un paziente nel tempo e forniranno analisi statistiche sulla sua riabilitazione.

L’Armeo è una delle numerose nuove apparecchiature per la terapia e la tecnologia robotica in arrivo al nuovo James Klinghoffer Neurorecovery Centre di Bacharach, che aprirà a metà gennaio. Il centro prende il nome dal filantropo locale e il residente di Longport ha donato un milione di dollari all’istituto a giugno.

“Ho pensato, dal mio punto di vista, se avessi avuto un ictus e avessi un braccio spastico, che sarebbe valsa la pena di ricevere un trattamento per aiutarmi a vestirmi di nuovo”, ha detto Gabe Staino, responsabile senior dello sviluppo di Bacharach.

“Solo l’idea che potrei essere abbastanza indipendente da vestirmi, camminare di nuovo … questi dispositivi lo portano ad un altro livello.”

La nuova tecnologia aiuterà la terapia fisica e occupazionale per i pazienti che potrebbero essere in grado di riprendersi o gestire danni da ictus, lesioni traumatiche del cervello e del midollo spinale, morbo di Parkinson, sclerosi multipla e bambini con paralisi cerebrale e altri disturbi neurologici.

La tecnologia robotica e informatica può ospitare una vasta gamma di pazienti e mobilità. Hocomo’s Andago attacca i pazienti in posizione eretta e fornisce supporto corporeo a chi desidera migliorare la deambulazione mentre il MYRO di Tyromotion è uno strumento di terapia cognitiva che registra la sensibilità alla pressione, il range visivo e la precisione del sensore mentre un paziente gioca.
La Lokomat di Hocoma, forse la più impressionante, riceve un paziente gravemente compromesso legato a gambe robotiche mentre la macchina sostiene il corpo in posizione verticale in modo che il robot possa far lavorare le gambe del paziente su un tapis roulant in modo naturale.

McLaughlin, una terapeuta da 25 anni, ha detto che i nuovi progressi tecnologici forniscono modi più coerenti per tracciare i dati dei pazienti e fornire risultati misurabili e informazioni a fini di ricerca.

“E la riabilitazione è arrivata così lontano”, ha detto. “Il valore della tecnologia robotica è quanto di meglio ci possa essere. Ora possiamo personalizzare tutto per le precise esigenze e capacità del paziente. ”

(Articolo tradotto. Fonte: pressofatlanticcity.com)