Predire il futuro non più con la palla di vetro ma con il computer

Secondo l’associazione di consumatori Codacons, nel nostro Paese 13 milioni di persone si rivolgono a operatori dell’occulto per un business da 30.000 consulti al giorno.

E se fino a qualche decennio fa l’incontro avveniva esclusivamente negli studi dei maghi, oggi grazie alla rete è possibile eseguire consulti online alla velocità della fibra! Un affare da centinaia di milioni di euro l’anno che ha spinto maghi e fattucchiere a mettersi a passo coi tempi, sostituendo boccette di vetro e pentoloni con notebook , modem e un sito dal quale dispensare i poteri. Ovviamente il tutto dietro compenso.

Probabilmente complice la crisi economica, gli italiani si affidano alle carte per scoprire un futuro che sembra sempre più incerto riguardo lavoro amore e salute.

Basta scrivere la parola “cartomanzia” su un motore di ricerca, per visualizzare centinaia di annunci che pubblicizzano i loro servizi anche con tariffe che vanno da 1 euro per 10 minuti a centinaia di euro per un paio di ore.

Ovviamente il tutto rigorosamente con pagamento anticipato. Ma esiste anche la possibilità di scaricare software per un fai da te “economico” (spesso queste app si mantengono grazie alle pubblicità) che permette di farsi predire il proprio futuro con tanto di carte e numeri. Curioso il fatto che se intervistati in merito all’argomento, gli italiani si mostrino scettici,  ma i dati statistici  sembrano parlare di un soggetto più vicino alla commedia “Non è vero… ma ci credo” del 1942, scritta dal grande Peppino De Filippo, dimostrando quanto la superstizione sia diffusa nel Paese.

Certo sarà difficile sostituire tecniche antiche tramandate da generazione in generazione, col freddo calcolo del linguaggio informatico.
Immaginiamo la “Scuda”, una procedura (molto sicula) che può predire un imminente futuro e che le nonne (compresa la mia) usavano per saper  quando i propri cari stavano per tornare a casa.

Nome completo “Scuda di san Giovanni”, in sintesi funziona così: si recita una determinata preghiera in un determinato orario (alle ore 12.00 o alle 00.00; in altre fasce orarie non funzionerebbe. Ma può variare da zona a zona) in posti isolati da persone. Finita di recitare si resta in religioso silenzio per carpire qualsiasi rumore o segno, che può andare dal semplice fischio di un treno ad avvenimenti inspiegabili come il lampeggiare della lampadina di casa o l’apparizione di figure non reali. In base a questi segni, gli anziani riuscivano a decifrare il prossimo futuro senza errori. Spesso l’intera procedura dura circa 30 minuti, ma si potrebbe protrarre per qualche ora. Si dice che durante le preghiere potrebbero apparire anche dei morti. In questi casi bisogna fare immediatamente il segno della croce e scappare…

Se però volete evitare di cimentarvi in certe pratiche per scarsa conoscenza, mancanza di tempo o paura, la rete pullula di applicazioni più o meno simili, meno folkloristiche ma anche meno pericolose.

Non esprimo alcun giudizio in merito all’argomento perché ignorante in materia, tuttavia ritengo che bisognerebbe sempre usare il buonsenso. E il buonsenso mi dice che la quasi totalità di coloro che predicono il futuro tramite compenso, tutto sono tranne che persone investite di poteri speciali.